Windows XP va “in pensione”

windows xp eol 2

Dopo quasi 11 anni di aggiornamenti e continuità nell’uso quotidiano, Microsoft ha deciso ufficialmente di “mandare in pensione” il vecchio sistema operativo Windows XP dal giorno 8 Aprile 2014 (come si evince dal loro articolo ufficiale). Sarà quindi necessario a brevissimo correre ai ripari ponendosi la necessaria domanda: “Cosa devo fare dei miei computer aziendali con questo sistema operativo a bordo?” L’unica risposta che possiamo dare a questo quesito è quello di mettersi nell’ordine di idee di sostituire la macchina, che con molta probabilità ha fatto il suo tempo e richiede a gran voce una sostituzione.

Ricordiamo che il mancato aggiornamento di un sistema operativo è equivalente , in termini di sicurezza, a lasciare un’auto aperta, senza antifurto e con le chiavi inserite nel quadro: un’invito per i malintenzionati!

Fondamentalmente non potendo più attingere ai bugfix, alle patch ed agli aggiornamenti in genere per il sistema operativo di casa Microsoft, sarà presto rischioso mantenere un computer con Win XP a bordo poichè tutti i nostri dati potrebbero essere soggetti ad intrusione da parte di terzi, oltre al fatto che nuovi programmi installati , anche d’uso comune, non saranno più supportati dal sistema operativo, rendendoci sempre più difficoltoso svolgere le operazioni quotidiane di lavoro.

Connessioni Metropolitane si propone ancora una volta per tempo di intervenire in aiuto proponendoVi le macchine più idonee in sostituzione delle vecchie da sostituire, preventivandoVi la soluzione migliore, comprendendo con Voi le vs. reali esigenze e soprattutto trovando un prodotto che rientra nel Vs. budget di spesa. Quindi cosa aspettate? Non arrivate alla scadenza, chiedeteci informazioni per tempo !

Commenti disattivi.